Gli equilibri si avvicendano

Alcuni giorni
rimaniamo nella pristina condizione.
Poi dune spostate dal vento,
nella tempesta
senza la percezione del tempo,
occupiamo altri spazi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.